Bertolt Brecht : “Chi non conosce
la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un
delinquente”




Non mi piace

pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da
digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventi
perché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle
persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..




“ Non c’è niente di più profondo di ciò
che appare in superficie “






Pino Ciampolillo


2006/04/20

Delibera Giunta 27 13.2.06 Sindaco che revoca determina 26 deo 2006 del Comamndante dei Vigili Urbani

Il Sindaco dà lettura della seguente proposta di deliberazione avente per oggetto: “Presa atto revoca determina del Responsabile del 4° settore n. 26/2005”.

GIUNTA MUNICIPALE

Premesso:
Che il Responsabile del 4° settore “Polizia Municipale” con propria determina n.26 del 08/07/2005 ha proceduto all’affidamento a privati del servizio di postalizzazione dei verbali di contestazione per violazione del codice della strada;
che la Giunta Municipale con propria delibera n.4 del 05/01/2006 ha ravvisato in detto provvedimento alcune violazione di legge e ha invitato il responsabile del settore di P.M. a valutare l’opportunità della revoca della determina adottata;
che il Responsabile del settore 4°, avendo preso atto delle violazioni normative evidenziate dall’organo esecutivo ha provveduto con determina n.3 del 07/02 c.a. alla revoca della propria determina n. 26/2005;
Rilevato che i motivi di illegittimità che hanno comportato la revoca del provvedimento risultando sussistenti sin dall’adozione dello stesso non possono che comportarne l’annullamento del provvedimento con efficacia ex tunc e non, come affermato dal succitato funzionario, dal momento di adozione della determina n.3/2006;
Ritenuto che l’annullamento di detto provvedimento non può che comportare la conseguente revoca dell’impegno di spesa assunto dal servizio economico finanziario, che pur essendo stato assunto regolarmente dal punto di vista contabile, trova la sua ragion d’essere in un provvedimento illegittimo;
Visto il vigente O.A.EE.LL. vigente in Sicilia;

DELIBERA

Dare atto che a seguito della revoca da parte del responsabile del 4° settore della determina n. 26/2005 non può che venir meno anche l’impegno di spesa assunto con la medesima determinazione, che deve ritenersi non più sussistente;
Dare atto che nessun onere potrà essere imputato a questo Comune a seguito della stipula del contratto sottoscritto tra la ditta Computer Line ed il Responsabile del 4° settore essendo lo stesso fondato su un atto illegittimo;
Dare atto che questo Comune potrà provvedere al pagamento delle prestazioni effettivamente prestate dalla ditta nel limite del dimostrato arricchimento.

Parere ai sensi dell’art. 49, comma 1° del D.Lgs.18.8.2000, n.267.
si esprime parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica della superiore proposta di deliberazione.

IL SEGRETARIO COMUNALE
LA GIUNTA COMUNALE

Vista la superiore proposta di deliberazione corredata dal prescritto parere;

Con votazione unanime espressa per alzata di mano;

DELIBERA

Di approvare la superiore proposta di deliberazione.

Nessun commento: