Bertolt Brecht : “Chi non conosce
la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un
delinquente”




Non mi piace

pensare che esiste l’ingiustizia della legge, non mi piace perché è dura da
digerire, mi rendo conto che spesso e volentieri si perde traccia degli eventi
perché non sono più sensazionali e solo grazie alla diretta conoscenza delle
persone coinvolte verrai a sapere che quella storia non è finita così. Ma…………..




“ Non c’è niente di più profondo di ciò
che appare in superficie “






Pino Ciampolillo


2007/06/10

ISOLA DELLE FEMMINE IN CONSIGLIO COMUNALE IL BILANCIO SBILANCIATO

ENNESIMO COLPO DI SCENA AL CONSIGLIO COMUNALE DI ISOLA DELLE FEMMINE, IL SINDACO PORTOBELLO DOPO AVER SUBITO L'ONTA DELLA DIFFIDA DA PARTE DEL CONSIGLIO COMUNALE VOTATO CON L'ASTENSIONE DEL GRUPPO "TUTTI PER ISOLA".................

L'ESECUTIVO PORTOBELLO DOPO AVER PRESENTATO LA PROPOSTA DI DELIBERA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2007 E BILANCIO PLURIENNALE ABBANDONA L'AULA CONSILIARE CON IL SUO GRUPPO "ISOLA PER TUTTI".

I CONSIGLIERI DEI GRUPPI DI "INSIEME" E DI "ISOLA DEMOCRATICA" CON IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO RISO CON GRANDE SENSO DI RESPONSABILITA' HANNO APPROVATO IL BILANCIO PREVISIONE 2007 ED IL BILANCIO PLURIENNALE.


Il Consigliere Rubino: “…….le spese correnti nel 2007 sono aumentate di oltre 2 milioni di euro…” “…
il sindaco ci deve dire quando pensa di smetterla di dare incarichi di consulenza ad esperti ed esperti del sindaco………”


Il consiglio Comunale ha votato ed approvato l’invio del Bilancio di previsione per il 2007 e il bilancio pluriennale alla corte dei conti e all’Assessorato Enti Locali settore vigilanza





IL SINDACO, CHE COME DICEVAMO HA ABBANDONATO L'AULA CON IL SUO GRUPPO, NON E' RIMASTO AFFATTO SODDISFATTO DEL LAVORO SVOLTO DAI CONSIGLIERI CHE CON GRANDE SENSO DEL DOVERE E DI UMILTA'(L'ESECUTIVO HA PERMESSO LORO UNO SPAZIO DI MANOVRA DEL 4/5% RISPETTO AL 95% DI SPESE CHE HA LIBERAMENTE MANOVRATO LA GIUNTA.

Il Sindaco: "....hanno fatto un aborto di bilancio..." "...pensi che questo è ancora più grave per la politica hanno intaccato gli stipendi dei dipendenti, questa è una cosa vergognosa.."

PERCHE' NON SI E' ASSUNTO LA RESPONSABILITA' DI RISCHIARE LA SUA FACCIA PER DIFENDERE QUELLI CHE LEI DEFINISCE I SACROSANTI DIRITTI DEI DIPENDENTI

SAREBBE STATA QUESTA LA DIMOSTRAZIONE DI UNA SUA VOLONTA' DI PORTARE FINO IN FONDO IL MANDATO RICEVUTO E PER CUI LEI SI E' PROPOSTO

Lei Signor Sindaco ha perfettamente ragione. Perchè Lei con il Suo gruppo ha abbandonato l'aula e non ha impedito questo furto fatto sulle spalle dei dipendenti, dei Cittadini e dell'intera Comunità?

Signor Sindaco la Sua giusta e lodevole preoccupazione sulla situazione del personale è per noi encomiabile.
Affinchè la Sua posizione non possa apparire strumentale Le consiglieremmo di prendere atto del contenzioso, sindacale-giuridico-amministrativo, promosso dal Sindacato sulla tematica CONSULENZE/DIPENDENTI/CONCORSI…….
Lei sa che vi sono nell’amministrazione dipendenti a cui è negata la possibilità di esprimere e fornire le proprie capacità professionali (per cui sono stati assunti e giustamente stipendiati).

Dipendenti completamente demotivati, dipendenti senza un incarico preciso, dipendenti senza un carico di lavoro.
Si è vero!
Ricevono uno stipendio!
Questo è ancora più grave sul piano della gestione e del BILANCIO.

Non lo pensa Signor Sindaco?

Signor Sindaco Lei sa benissimo quanto tutto ciò sia umiliante per una PERSONA.
Siamo convinti che non è stato di certo Lei l’iniziatore di siffatta gestione politica del personale. SUE sono attualmente le responsabilità.



E' NOSTRA INTENZIONE NEI PROSSIMI GIORNI ENTRARE NEL MERITO DI QUANTO DELIBERATO.

CI SIANO PERMESSI ALCUNE OSSERVAZIONI POLITICHE:


PROGRAMMARE E PIANIFICARE NEI TEMPI E NEI MODI PREVISTI DAI REGOLAMENTI E DAL BUON SENSO, I LAVORI DEL CONSIGLIO COMUNALE.

CI CHIEDIAMO: COME MAI IL CONSIGLIO COMUNALE DI ISOLA DELLE FEMMINE SI METTE SEMPRE IN UNA SITUAZIONE DI INDEMPIENZA?

L'ASSESSORATO ENTI LOCALI CON PROT 1970 DEL 28.5.07 PROVVEDIMENTO NOMINA COMMISSARIO AD ACTA PER IL BILANCIO a seguire o a precedere pressing per P.R.G, Statuto Unione dei Comuni, Nomina Assessore e................

N.B. Sull'attività politica da noi svolta c'è qualcuno che chiede in giro da dove ricaviamo le informazioni.

Ci corre l'obbligo di informare che le notizie che noi forniamo e su cui chiediamo ulteriori e più approfondite informazioni, hanno un solo ed un'unico obiettivo:

RISPETTO DELLA LEGALITA' , UGUAGLIANZA DI DIRITTI E DOVERI, (CIO' CHE USA DEFINIRSI "PARI DIGNITA' O PARI OPPORTUNITA' ")

MA SOPRATTUTO AVERE IL RISPETTO DELLE REGOLE E LA COSCIENZA DI VIVERE IN UNA COMUNITA'

SEMBRA ESSERVI UNA CERTA INGENUITA' NEL MODO DI OPERARE E NEL........... FORSE VI E' LA CERTEZZA O GARANZIA DELL'IMPUNITA'?

SAPPIATE SIGNORI CHE LE NOTIZIE NON E' NECESSARIO CARPIRLE A CHICCHESIA BASTA OSSERVARE .

DISPIACE DOVER CONSTATARE CHE PROPRIO GLI ENTI CHE PER LA RESPONSABILITA' LORO ASSEGNATAGLI DALLA LEGGE, SONO QQUELLI PIU' PREOCCUPATI DI QUESTA NOSTRA PREDISPOSIZIONE ALLA LEGALITA' E AL RISPETTO DELLE LEGGI .



Comitato Cittadino Isola Pulita
http://isolapulita.splinder.com

ISOLA DELLE FEMMINE IN CONSIGLIO COMUNALE IL BILANCIO SBILANCIATO

ENNESIMO COLPO DI SCENA AL CONSIGLIO COMUNALE DI ISOLA DELLE FEMMINE, IL SINDACO PORTOBELLO DOPO AVER SUBITO L'ONTA DELLA DIFFIDA DA PARTE DEL CONSIGLIO COMUNALE VOTATO CON L'ASTENSIONE DEL GRUPPO "TUTTI PER ISOLA".................

L'ESECUTIVO PORTOBELLO DOPO AVER PRESENTATO LA PROPOSTA DI DELIBERA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2007 E BILANCIO PLURIENNALE ABBANDONA L'AULA CONSILIARE CON IL SUO GRUPPO "ISOLA PER TUTTI".

I CONSIGLIERI DEI GRUPPI DI "INSIEME" E DI "ISOLA DEMOCRATICA" CON IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO RISO CON GRANDE SENSO DI RESPONSABILITA' HANNO APPROVATO IL BILANCIO PREVISIONE 2007 ED IL BILANCIO PLURIENNALE.


Il Consigliere Rubino: “…….le spese correnti nel 2007 sono aumentate di oltre 2 milioni di euro…” “…
il sindaco ci deve dire quando pensa di smetterla di dare incarichi di consulenza ad esperti ed esperti del sindaco………”


Il consiglio Comunale ha votato ed approvato l’invio del Bilancio di previsione per il 2007 e il bilancio pluriennale alla corte dei conti e all’Assessorato Enti Locali settore vigilanza





IL SINDACO, CHE COME DICEVAMO HA ABBANDONATO L'AULA CON IL SUO GRUPPO, NON E' RIMASTO AFFATTO SODDISFATTO DEL LAVORO SVOLTO DAI CONSIGLIERI CHE CON GRANDE SENSO DEL DOVERE E DI UMILTA'(L'ESECUTIVO HA PERMESSO LORO UNO SPAZIO DI MANOVRA DEL 4/5% RISPETTO AL 95% DI SPESE CHE HA LIBERAMENTE MANOVRATO LA GIUNTA.

Il Sindaco: "....hanno fatto un aborto di bilancio..." "...pensi che questo è ancora più grave per la politica hanno intaccato gli stipendi dei dipendenti, questa è una cosa vergognosa.."

PERCHE' NON SI E' ASSUNTO LA RESPONSABILITA' DI RISCHIARE LA SUA FACCIA PER DIFENDERE QUELLI CHE LEI DEFINISCE I SACROSANTI DIRITTI DEI DIPENDENTI

SAREBBE STATA QUESTA LA DIMOSTRAZIONE DI UNA SUA VOLONTA' DI PORTARE FINO IN FONDO IL MANDATO RICEVUTO E PER CUI LEI SI E' PROPOSTO

Lei Signor Sindaco ha perfettamente ragione. Perchè Lei con il Suo gruppo ha abbandonato l'aula e non ha impedito questo furto fatto sulle spalle dei dipendenti, dei Cittadini e dell'intera Comunità?

Signor Sindaco la Sua giusta e lodevole preoccupazione sulla situazione del personale è per noi encomiabile.
Affinchè la Sua posizione non possa apparire strumentale Le consiglieremmo di prendere atto del contenzioso, sindacale-giuridico-amministrativo, promosso dal Sindacato sulla tematica CONSULENZE/DIPENDENTI/CONCORSI…….
Lei sa che vi sono nell’amministrazione dipendenti a cui è negata la possibilità di esprimere e fornire le proprie capacità professionali (per cui sono stati assunti e giustamente stipendiati).

Dipendenti completamente demotivati, dipendenti senza un incarico preciso, dipendenti senza un carico di lavoro.
Si è vero!
Ricevono uno stipendio!
Questo è ancora più grave sul piano della gestione e del BILANCIO.

Non lo pensa Signor Sindaco?

Signor Sindaco Lei sa benissimo quanto tutto ciò sia umiliante per una PERSONA.
Siamo convinti che non è stato di certo Lei l’iniziatore di siffatta gestione politica del personale. SUE sono attualmente le responsabilità.



E' NOSTRA INTENZIONE NEI PROSSIMI GIORNI ENTRARE NEL MERITO DI QUANTO DELIBERATO.

CI SIANO PERMESSI ALCUNE OSSERVAZIONI POLITICHE:


PROGRAMMARE E PIANIFICARE NEI TEMPI E NEI MODI PREVISTI DAI REGOLAMENTI E DAL BUON SENSO, I LAVORI DEL CONSIGLIO COMUNALE.

CI CHIEDIAMO: COME MAI IL CONSIGLIO COMUNALE DI ISOLA DELLE FEMMINE SI METTE SEMPRE IN UNA SITUAZIONE DI INDEMPIENZA?

L'ASSESSORATO ENTI LOCALI CON PROT 1970 DEL 28.5.07 PROVVEDIMENTO NOMINA COMMISSARIO AD ACTA PER IL BILANCIO a seguire o a precedere pressing per P.R.G, Statuto Unione dei Comuni, Nomina Assessore e................

N.B. Sull'attività politica da noi svolta c'è qualcuno che chiede in giro da dove ricaviamo le informazioni.

Ci corre l'obbligo di informare che le notizie che noi forniamo e su cui chiediamo ulteriori e più approfondite informazioni, hanno un solo ed un'unico obiettivo:

RISPETTO DELLA LEGALITA' , UGUAGLIANZA DI DIRITTI E DOVERI, (CIO' CHE USA DEFINIRSI "PARI DIGNITA' O PARI OPPORTUNITA' ")

MA SOPRATTUTO AVERE IL RISPETTO DELLE REGOLE E LA COSCIENZA DI VIVERE IN UNA COMUNITA'

SEMBRA ESSERVI UNA CERTA INGENUITA' NEL MODO DI OPERARE E NEL........... FORSE VI E' LA CERTEZZA O GARANZIA DELL'IMPUNITA'?

SAPPIATE SIGNORI CHE LE NOTIZIE NON E' NECESSARIO CARPIRLE A CHICCHESIA BASTA OSSERVARE .

DISPIACE DOVER CONSTATARE CHE PROPRIO GLI ENTI CHE PER LA RESPONSABILITA' LORO ASSEGNATAGLI DALLA LEGGE, SONO QQUELLI PIU' PREOCCUPATI DI QUESTA NOSTRA PREDISPOSIZIONE ALLA LEGALITA' E AL RISPETTO DELLE LEGGI .



Comitato Cittadino Isola Pulita
http://isolapulita.splinder.com

2007/06/06

LA MAGISTRATURA APRE UN'INCHIESTA AL COMUNE DI CARINI "PARENTOPOLI"

CARINI (e non solo.....) VOTI PANE E POLITICA





INCHIESTA A CARINI PER VOTO DI SCAMBIO 14 INDAGATI

chiesta l'estensione dell'indagine della magistratura anche nei comuni di Capaci e di Torretta

http://isolapulita.splinder.com

ITALCEMENTI LEGAMBIENTE ISOLA PULITA DENUNCIANO GLI ENTI




Al Comune di Isola delle Femmine
Sede Comunale
Isola delle Femmine

Alla Provincia Regionale di Palermo
Area Tutela Ambientale e difesa del Suolo
Via San Lorenzo,312 G

All’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente
Della Regione Sicilia
Via Ugo La Malfa,172
Palermo

e.p.c. Alla Procura della Repubblica
c/o Tribunale di Palermo
P.zza V.E. Orlando
Palermo





In riferimento alla nota del Comitato cittadino Isola Pulita aderente alla scrivente Associazione, si chiede di sapere quali determinazioni gli Enti in indirizzo hanno adottato a tutela della salute dei cittadini.
In specifico si fa riferimento, alla nota pervenuta al Comune di Isola delle Femmine, assunta al protocollo in data 08/05/07 n°5314, nella quale la Direzione Controllo e prevenzione Ambientale della Provincia di Palermo chiedeva all’Amministrazione Comunale di Isola delle Femmine di specificare la destinazione d’uso del sito precedentemente monitorato. Tale richiesta rappresenta condizio sine qua non, per poter determinare le dovute strategie, in applicazione della normativa vigente, essendo in presenza di aree destinate presumibilmente a verde pubblico.
Si rappresenta altresì, come già comunicato dalla Provincia Regionale di Palermo, con i report relativi alla campagna di rilevamento della qualità dell’aria nel periodo 7 agosto-5 ottobre e 26 ottobre-10 gennaio 2007 che le polveri atmosferiche , frazione respirabile PM10, hanno raggiunto frequentemente una concentrazione superiore al valore stabilito dalla normativa vigente, rappresentando un serio pericolo per la salute umana.
Si fa presente altresì che a partire da data imprecisata, ma con certezza sin dal 12/12/05 come riscontrato dal verbale n°9944173 di sopralluogo, la ditta introduceva quale combustibile senza la necessaria autorizzazione, carbone di natura sintetica sotto prodotto finale della distillazione petrolifera con un probabile numento del rischio sanitario connesso all’emissione e successivo trasporto ed inalazione delle polveri di frazione respirabile. Inoltre tale utilizzo ha comportato che la ditta si auto denunciasse per inquinamento del suolo per il deposito effettuato in contrada Raffo Rosso.
Recenti studi e letteratura sanitaria, riportate dalla OMS e dal Ministero della Sanità, riscontrano che ad aumenti di polveri respirabili si presentano aumenti di patologie sanitarie significative. Considerando che già antecedentemente agli anni 2000 sino al 2003 sono state approvate lottizzazioni (lottizzazione Lo Bianco) nelle aree limitrofe all’insediamento produttivo e conseguenzialmente sono state rilasciate regolari concessioni edilizie, si chiede all’Amministrazione Comunale di determinarsi in rispetto della normativa vigente , a tutela della salute pubblica, nonché alla Provincia Regionale di Palermo ed all’ARTA di intervenire in rispetto dei vincoli e della legislazione avviando una ulteriore campagna di monitoraggio atta a determinare i limiti di emissione in atmosfera in presenza di insediamenti abitativi in perimetro urbano.

Palermo, lì 5/06/07


Legambiente Palermo



http://isolapulita.splinder.com

ISOLA DELLE FEMMINE IL CONSIGLIO COMUNALE DIFFIDA IL SINDACO


Intervista a BOLOGNA: INQUINAMENTO DEL MARE DELLA POLITICA E LA STAGIONE TURISTICA












IL SINDACO LASCIATO SOLO ANCHE DAL SUO GRUPPO “ISOLA PER TUTTI”



Oggi si è svolta la prevista adunanza del Consiglio Comunale, argomento :
”Adozione del Piano Regolatore Generale”.
Da parte del Gruppo Insieme è stato sollevato il problema che Isola Pulita aveva in più occasione messo in evidenza una “allegra” gestione dell’U.T.C. nella concessione delle licenze edilizie, basato molto probabilmente su un’errata interpretazione della normativa riguardanti i piani particolareggiati, ove seppur scaduti sin dal maggio 2001 nei vincoli espropriativi, vanno salvaguardati nella loro zonizzazione (verde, parcheggio , servizi alla collettività…).
Al fine di porre un freno a questa sconsiderata gestione aggressiva del territorio, e a salvaguardia dei piani sconsiderati che si pensa di poter mettere in campo nei prossimi giorni o settimane, il gruppo “Insieme” ha proposto all’intera Assemblea una mozione di DIFFIDA da votare, ove si chiede al Sindaco di attivarsi IMMEDIATAMENTE nel revocare tutte le licenze edilizie ricadenti nelle zone C vincolate nei piani particolareggiati a “Pubblica Utilità”. Nel contempo si DIFFIDA il Sindaco a non approvare, in sede di Commmissione Edilizia , ulteriori concessioni edilizie ricadenti in zona C che i piani Particolareggiati riservano a zona di “pubblica utilità”

N.B. NON SEMBRI BANALE LA DEFINIZIONE "GESTIONE ALLEGRA" PER ESSERE PIU' CONCRETI PENSIAMO PER UN ATTIMO SEQUENZIALMENTE CIO' CHE E' AVVENUTO PER L'AUTOLAVAGGIO:
A)TITOLARITA' DELL'AREA DESTINATA A VERDE AGRICOLO;
B)PROPOSTA E/O RICHIESTA DI SANATORIA DI UN VECCHIO RUDERE ESISTENTE SULL'AREA;
C)CONCESSIONE DI AGIBILITA';
D)I VIGILI URBANI EFFETUANO UN SOPRALLUOGO E QUINDI IL SEQUESTRO DEL RUDERE;
E)DISSEQUESTRO;
F)COMUNE DI ISOLA CONCEDE (supponiamo visto che è in attività) LA CONCESSIONE EDILIZIA E L'AUTORIZZAZIONE AGLI SCARICHI(trattasidi RIFIUTI SPECIALI) PER L'IMPIANTO DI AUTOLAVAGGIO (SUPPONIAMO DELLA SOPRAINTENDENZA, GENIO CIVILE)


Pensate solo per un attimo, del danno arrecato all'imprenditore in questa alterna e poco chiara vicenda. E' CHIARO CHE NON STIAMO AFFATTO PARLANDO DELL'AFFITTUARIO DELL'AREA.(IL CONSIGLIERE INCREDULO ED ESTEREFATTO, DALLA RICHIESTA DI INFORMAZIONI DA PARTE DEL CONSIGLIERE PAGANO SU POSSIBILI DISPARITA' DI TRATTAMENTO RISERVATO AI CITTADINI DI ISOLA,POTREBBE DEDICARE UN PO' DEL SUO TEMPO PREZIOSO A CHIARIRE QUANTO SOPRA.

GRAZIE!

Le scelte, sin’ora operate contrastano molto chiaramente le direttive del CRU dell’Assessorato Territorio ed Ambiente ;
A noi risulta che a mesi di distanza ( dalla richiesta di Isola Pulita) il SINDACO ed il PRESIDENTE del Consiglio comunale ha forse mancato di mettere a disposizione oltre che di Isola Pulita anche il Consiglio Comunale e l’intera Cittadinanza :

1)gli atti inerenti la di vendita dei terreni stipulati dall’1.1.2000 ad oggi, (permettete ricordarVi che i Notai sono obbligati a notificare al Comune dove è ubicato il bene ceduto, ai fini della fiscalità locale);

2)le richieste pervenute all’UTC del Comune in ordine a certificazioni di destinazione urbanistica dal 1.1.2000 ad oggi e copia delle certificazioni rilasciate da detto UTC nello stesso periodo.

Nello specifico la richiesta avanzata il 12.06.2006 sono ormai trascorsi 290 giorni:

a) numero atti di varianti al P.R.G. adottati;
b) numero atti di lottizzazioni stipulati;
c) numero atti di convenzioni con cessione terreni al Comune per opere di urbanizzazione e spazi pubblici;
d) numero atti di espropri adottati adottati;
e) numero constatazione di abusivismo edilizio verificatosi nel Nostro Comune;
f) numero di concessione edilizia emessi;
g) numero richieste di atti di sanatoria edilizia adottati.


Il Sindaco in un Suo intervento ci informa di aver inviato all’Assessorato la richiesta di lottizzazione “Cardinale e C….”, cosa bolle in pentola?

N.B. IL SINDACO INFORMA IL RAG RUBINO CHE PER IL BILANCIO 2007 E’ STATO NOMINATO IL COMMISSARIO AD ACTA!

La Tavola approvata in sede di Consiglio Comunale l'Ufficio pensato di sostituirla con un'altra senza il consenso dell'Assemblea.

NON E' VERO CIO' CHE SI VEDE?

















MESSO IN VOTAZIONE IL DOCUMENTO HA OTTENUTO LA MAGGIORANZA DEI VOTI DELL’ASSEMBLEA, ANCHE IL GRUPPO “ISOLA PER TUTTI” CHE SI E’ ASTENUTO HA FATTO MANCARE I VOTI AL SINDACO

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
GRUPPO CONSILIARE
INSIEME Isola delle Femmine

Prot. N°________ Isola delle Femmine, 05.06.2007_


Oggetto: ADOZIONE P.R.G. – DIFFIDA AL SINDACO.


A
PRESIDENTE
CONSIGLIO COMUNALE
ISOLA DELLE FEMMINE

SINDACO ISOLA DELLE FEMMINE
DIRETTORE GENERALE



Premesso che:

- il comune di Isola delle Femmine è dotato di un Piano Regolatore Generale i cui vincoli ex art. 1 della legge 38/73 sono già scaduti da molto tempo;
- il comune di Isola delle Femmine nell’anno 1990 ha approvato i Piani Particolareggiati delle zone “C” del P.R.G. vigente, i cui vincoli ex art. 1 della legge 38/73 sono scaduti nel 2002;
- nella redazione dei P.P., per ogni comprensorio, il progettista pro-tempore ha previsto le aree per opere di urbanizzazione secondarie (istruzione, collettive, verde attrezzato, parcheggio, verde privato e urbano);
- secondo la legge urbanistica, vigente in Sicilia, pur essendo scaduti i vincoli preordinati all’ espropriazione, la zonizzazione rimane in vigore;
- allo stato attuale il Consiglio Comunale è in fase di discussione ed adozione del P.R.G. rielaborato tenendo conto del voto C.R.U.;

Per quanto sopra esposto si DIFFIDA il signor Sindaco a provvedere urgentemente:

1 – a revocare eventuali Concessioni Edilizie rilasciate in aree che nel P.P. delle zone “C” erano vincolate per opere di urbanizzazione secondarie;
2 – nella qualità di Presidente della C.E.C., a non approvare progetti redatti su aree ricadenti nei P.P. zone “C” vincolate per opere di urbanizzazione secondarie.

I Consiglieri

Rosario BRUNO
Giuseppe AIELLO
Vito STEFANINI
Giuseppe PAGANO
Salvatore GRADINO

Il Capo Gruppo
Antonino Rag.RUBINO

http://isolapulita.splinder.com

ISOLA DELLE FEMMINE IL CONSIGLIO COMUNALE DIFFIDA IL SINDACO


Intervista a BOLOGNA: INQUINAMENTO DEL MARE DELLA POLITICA E LA STAGIONE TURISTICA












IL SINDACO LASCIATO SOLO ANCHE DAL SUO GRUPPO “ISOLA PER TUTTI”



Oggi si è svolta la prevista adunanza del Consiglio Comunale, argomento :
”Adozione del Piano Regolatore Generale”.
Da parte del Gruppo Insieme è stato sollevato il problema che Isola Pulita aveva in più occasione messo in evidenza una “allegra” gestione dell’U.T.C. nella concessione delle licenze edilizie, basato molto probabilmente su un’errata interpretazione della normativa riguardanti i piani particolareggiati, ove seppur scaduti sin dal maggio 2001 nei vincoli espropriativi, vanno salvaguardati nella loro zonizzazione (verde, parcheggio , servizi alla collettività…).
Al fine di porre un freno a questa sconsiderata gestione aggressiva del territorio, e a salvaguardia dei piani sconsiderati che si pensa di poter mettere in campo nei prossimi giorni o settimane, il gruppo “Insieme” ha proposto all’intera Assemblea una mozione di DIFFIDA da votare, ove si chiede al Sindaco di attivarsi IMMEDIATAMENTE nel revocare tutte le licenze edilizie ricadenti nelle zone C vincolate nei piani particolareggiati a “Pubblica Utilità”. Nel contempo si DIFFIDA il Sindaco a non approvare, in sede di Commmissione Edilizia , ulteriori concessioni edilizie ricadenti in zona C che i piani Particolareggiati riservano a zona di “pubblica utilità”

N.B. NON SEMBRI BANALE LA DEFINIZIONE "GESTIONE ALLEGRA" PER ESSERE PIU' CONCRETI PENSIAMO PER UN ATTIMO SEQUENZIALMENTE CIO' CHE E' AVVENUTO PER L'AUTOLAVAGGIO:
A)TITOLARITA' DELL'AREA DESTINATA A VERDE AGRICOLO;
B)PROPOSTA E/O RICHIESTA DI SANATORIA DI UN VECCHIO RUDERE ESISTENTE SULL'AREA;
C)CONCESSIONE DI AGIBILITA';
D)I VIGILI URBANI EFFETUANO UN SOPRALLUOGO E QUINDI IL SEQUESTRO DEL RUDERE;
E)DISSEQUESTRO;
F)COMUNE DI ISOLA CONCEDE (supponiamo visto che è in attività) LA CONCESSIONE EDILIZIA E L'AUTORIZZAZIONE AGLI SCARICHI(trattasidi RIFIUTI SPECIALI) PER L'IMPIANTO DI AUTOLAVAGGIO (SUPPONIAMO DELLA SOPRAINTENDENZA, GENIO CIVILE)


Pensate solo per un attimo, del danno arrecato all'imprenditore in questa alterna e poco chiara vicenda. E' CHIARO CHE NON STIAMO AFFATTO PARLANDO DELL'AFFITTUARIO DELL'AREA.(IL CONSIGLIERE INCREDULO ED ESTEREFATTO, DALLA RICHIESTA DI INFORMAZIONI DA PARTE DEL CONSIGLIERE PAGANO SU POSSIBILI DISPARITA' DI TRATTAMENTO RISERVATO AI CITTADINI DI ISOLA,POTREBBE DEDICARE UN PO' DEL SUO TEMPO PREZIOSO A CHIARIRE QUANTO SOPRA.

GRAZIE!

Le scelte, sin’ora operate contrastano molto chiaramente le direttive del CRU dell’Assessorato Territorio ed Ambiente ;
A noi risulta che a mesi di distanza ( dalla richiesta di Isola Pulita) il SINDACO ed il PRESIDENTE del Consiglio comunale ha forse mancato di mettere a disposizione oltre che di Isola Pulita anche il Consiglio Comunale e l’intera Cittadinanza :

1)gli atti inerenti la di vendita dei terreni stipulati dall’1.1.2000 ad oggi, (permettete ricordarVi che i Notai sono obbligati a notificare al Comune dove è ubicato il bene ceduto, ai fini della fiscalità locale);

2)le richieste pervenute all’UTC del Comune in ordine a certificazioni di destinazione urbanistica dal 1.1.2000 ad oggi e copia delle certificazioni rilasciate da detto UTC nello stesso periodo.

Nello specifico la richiesta avanzata il 12.06.2006 sono ormai trascorsi 290 giorni:

a) numero atti di varianti al P.R.G. adottati;
b) numero atti di lottizzazioni stipulati;
c) numero atti di convenzioni con cessione terreni al Comune per opere di urbanizzazione e spazi pubblici;
d) numero atti di espropri adottati adottati;
e) numero constatazione di abusivismo edilizio verificatosi nel Nostro Comune;
f) numero di concessione edilizia emessi;
g) numero richieste di atti di sanatoria edilizia adottati.


Il Sindaco in un Suo intervento ci informa di aver inviato all’Assessorato la richiesta di lottizzazione “Cardinale e C….”, cosa bolle in pentola?

N.B. IL SINDACO INFORMA IL RAG RUBINO CHE PER IL BILANCIO 2007 E’ STATO NOMINATO IL COMMISSARIO AD ACTA!

La Tavola approvata in sede di Consiglio Comunale l'Ufficio pensato di sostituirla con un'altra senza il consenso dell'Assemblea.

NON E' VERO CIO' CHE SI VEDE?

















MESSO IN VOTAZIONE IL DOCUMENTO HA OTTENUTO LA MAGGIORANZA DEI VOTI DELL’ASSEMBLEA, ANCHE IL GRUPPO “ISOLA PER TUTTI” CHE SI E’ ASTENUTO HA FATTO MANCARE I VOTI AL SINDACO

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
GRUPPO CONSILIARE
INSIEME Isola delle Femmine

Prot. N°________ Isola delle Femmine, 05.06.2007_


Oggetto: ADOZIONE P.R.G. – DIFFIDA AL SINDACO.


A
PRESIDENTE
CONSIGLIO COMUNALE
ISOLA DELLE FEMMINE

SINDACO ISOLA DELLE FEMMINE
DIRETTORE GENERALE



Premesso che:

- il comune di Isola delle Femmine è dotato di un Piano Regolatore Generale i cui vincoli ex art. 1 della legge 38/73 sono già scaduti da molto tempo;
- il comune di Isola delle Femmine nell’anno 1990 ha approvato i Piani Particolareggiati delle zone “C” del P.R.G. vigente, i cui vincoli ex art. 1 della legge 38/73 sono scaduti nel 2002;
- nella redazione dei P.P., per ogni comprensorio, il progettista pro-tempore ha previsto le aree per opere di urbanizzazione secondarie (istruzione, collettive, verde attrezzato, parcheggio, verde privato e urbano);
- secondo la legge urbanistica, vigente in Sicilia, pur essendo scaduti i vincoli preordinati all’ espropriazione, la zonizzazione rimane in vigore;
- allo stato attuale il Consiglio Comunale è in fase di discussione ed adozione del P.R.G. rielaborato tenendo conto del voto C.R.U.;

Per quanto sopra esposto si DIFFIDA il signor Sindaco a provvedere urgentemente:

1 – a revocare eventuali Concessioni Edilizie rilasciate in aree che nel P.P. delle zone “C” erano vincolate per opere di urbanizzazione secondarie;
2 – nella qualità di Presidente della C.E.C., a non approvare progetti redatti su aree ricadenti nei P.P. zone “C” vincolate per opere di urbanizzazione secondarie.

I Consiglieri

Rosario BRUNO
Giuseppe AIELLO
Vito STEFANINI
Giuseppe PAGANO
Salvatore GRADINO

Il Capo Gruppo
Antonino Rag.RUBINO

http://isolapulita.splinder.com